5 Ott

Abitudini Che Portano All’Obesità

obesity

 

L’obesità è un problema che ha la sua fonte in uno stile di vita non sano. Stiamo vedendo le cattive abitudini fondamentali che contribuiscono alla perdita di controllo sul peso corporeo.

 

 

obesity-2

L’obesità è una condizione in cui il peso corporeo è superiore al 20 % del limite superiore del peso normale. L’obesità contribuisce a molti disturbi fisiologici. Soggetti obesi tendono ad avere una maggiore incidenza di malattie diabete, aterosclerosi, ipertensione. L’obesità promuove lo sviluppo della malattia di calcoli biliari, malattie del fegato, infertilità e malattie della colonna vertebrale e il cancro. Le seguenti abitudini inevitabilmente portano alla perdita di una figura sottile e la salute, se non sono sostituite da abitudini sane.

 

Evitando La Prima Colazione e Una Ricca Cena

breakfast

Secondo i nutrizionisti, non mangiare la prima colazione è la peggiore abitudine, che invece di perdere peso, provoca aumento di peso. Costringendo il corpo a un paio d’ore di digiuno non è un problema la mattina, quando molte persone hanno poco appetito e non sentono la fame. Tuttavia, durante il giorno le calorie perse saranno completate. Di solito, coloro che non mangiano a prima colazione sgranocchiano snack, o mangiano un pasto abbondante la sera. Il digiuno la mattina costringe il corpo a una reazione difensiva, che si manifesta con l’aumento dell’appetito. Il corpo attiva il meccanismo di accumulo di scorte, che è il motivo per cui vi è un’alta probabilità che il cibo consumato durante il giorno sarà immagazzinato come grasso. L’appetito è il più forte in serata, che contribuisce al consumo di cena più sostanziosa. L’ultimo pasto non dovrebbe gravare il sistema digestivo, perché di notte il ritmo del metabolismo diventa lento. Le clorie, che il corpo non utilizza saranno magazzinati come grasso.

 

Mangiare Pasti Abbondanti in Lunghi Intervalli

best-time-to-eat

Un grave errore fatto da molte persone è quello di mangiare due o tre grandi pasti al giorno. Se il corpo a una lunga attesa per i nutrienti, diventa letargico. Allo stesso modo, il consumo di piatti troppo abbondanti. La mancanza di energia dimostra che si dovrebbe diffondere la porzione giornaliera di cibo per circa quattro o cinque pasti. I pasti più piccoli non appesantiscono il sistema digestivo. Fornire un adeguato apporto di sostanze nutritive ad intervalli regolari di non più di 3-4 ore farà sì che il corpo avra’ efficacemente energia per bruciare le calorie.

 

Bibite Dolci e Acqua Insufficiente

 

water

Fornendo i fluidi al corpo è destinato a soddisfare la sete. Le bibite dolci non soddisfano questo compito. Inoltre, con loro entrano nel corpo, coloranti, conservanti, e grandi quantità di zucchero. Le bevande di questo tipo aumentano la sensazione di sete, che si traduce in maggiori consumi. Il corpo ha bisogno di acqua minerale, che non prevede le calorie ed e’ la migliore dissetante. L’assunzione di acqua insufficiente fa sì che il meccanismo di difesa è attivato. Il tasso metabolico è ridotto, per evitare la perdita di acqua. Come risultato, i nutrienti forniti con il cibo si accumulano sotto forma di grasso.

 

La carenza di grassi sani nella dieta

 

fats

I grassi possono essere classificati in saturi e insaturi. Il primo tipo deve essere consumato in quantità limitate, e quest’ultimo deve essere presente in continuo. I grassi insaturi sono necessari per il corretto funzionamento del corpo. Un’abitudine comune è quello di evitare i grassi nel tentativo di dimagrire. Il continuo evitare le noce, pesce, e altre fonti di acidi grassi essenziali ( ad es.,. Omega 3, Omega 6) sarà carente. La conseguenza di insufficiente quantità di questi composti nel corpo è lo sviluppo di malattie metaboliche che possono portare all’obesità. Gli acidi grassi sani sono necessari per mantenere una figura snella. La dieta dovrebbe includere pesci marini, olio di lino, noci e olio d’oliva, naturalmente, in quantità ragionevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *